Search:

Stickers:

Ultimi commenti:

Tags:

Archivi:

Marzo 2013 ( 1 )
Dicembre 2010 ( 1 )
Novembre 2010 ( 2 )
Luglio 2010 ( 1 )
Giugno 2010 ( 3 )
Maggio 2010 ( 1 )
Aprile 2010 ( 2 )
Novembre 2009 ( 1 )
Settembre 2009 ( 2 )
Luglio 2009 ( 2 )
Maggio 2009 ( 2 )
Aprile 2009 ( 1 )
Marzo 2009 ( 2 )
Gennaio 2009 ( 1 )
Dicembre 2008 ( 1 )
Novembre 2008 ( 4 )
Ottobre 2008 ( 2 )
Settembre 2008 ( 2 )
Agosto 2008 ( 1 )
Luglio 2008 ( 2 )
Giugno 2008 ( 2 )
Maggio 2008 ( 2 )
Aprile 2008 ( 3 )
Febbraio 2008 ( 3 )
Gennaio 2008 ( 6 )
Dicembre 2007 ( 2 )
Novembre 2007 ( 3 )
Ottobre 2007 ( 1 )
Settembre 2007 ( 3 )
Agosto 2007 ( 2 )
Luglio 2007 ( 5 )
Giugno 2007 ( 11 )
Maggio 2007 ( 13 )
Aprile 2007 ( 2 )

Cosa fare quando si aggiunge RAM a Windows XP

Uno degli upgrade piu' frequenti che viene fatto su un pc (oltre a quello di comprarne uno nuovo Smile) e' quello di aggiungere della RAM, cosi' come ho fatto io sul mio nuovo notebook. Tra i vari problemi che potrebbero sorgere (trovare dov'e' posizionata la RAM, capire il tipo di RAM, sperare che ci sia uno slot libero...) sorge xo' un problema, quasi mai valutato, cioe' quello di cambiare le dimensioni del file di memoria virtuale.

Il file di memoria (o pagefile) virtuale e' un file che simula la memoria RAM e permette a Windows di utilizzare piĆ¹ RAM di quanta fisicamente installata sul computer. Questo file puo' essere gestito sia in modo automatico (decide il sistema operativo quanto dev'essere grande e dove deve risiedere e quando cambiarne le dimensioni) sia in modo manuale (viene impostato dove salvarlo e quali possono essere le dimensioni minime e massime).
In Windows XP come impostazione predefinita e' selezionata la modalita' manuale e, durante l'installazione, vengono impostati in modo automatico i valori di dimensione minima e di dimensione massima. Una volta aggiunta della RAM al sistema, questi valori non vengono automaticamente modificati (almeno in XP).
Vediamo innanzitutto quanta RAM abbiamo sul pc. Per far cio', cliccare col tasto destro su "Risorse del computer" -> Proprieta'. Verra' mostrata la seguente schermata:

proprieta

In questa schermata (che e' del mio vecchio portatile) e' indicato il quantitativo di RAM [notare che ho 1 Gb di RAM (1024 Mb) ma ne risultano meno perche' 64 Mb sono utilizzati dalla scheda video]. Il valore della RAM e' il parametro che verra' utilizzato per le impostazioni della memoria virtuale.

Seguendo i seguenti passi senza perdersi, e' possibile accedere alla pagina di impostazione della memoria virtuale.
Dalla schermata precedente cliccare sulla scheda "Avanzate" -> cliccare sul tasto "Impostazioni" della sezione "Prestazioni" -> Cliccare su quest'altra scheda "Avanzate" ed infine -> cliccare sul tasto "Cambia" della sezione "Memoria virtuale". 

mv 

In questa schermata e' possibile impostare le dimensioni della memoria virtuale. Il valore della dimensione consigliata (A) e' ottenuto piu' o meno moltiplicando il valore della RAM per 1,5 (960 x 1,5 = 1440). Questo valore va inserito nella casella B (va bene sia 1438 che 1440) mentre nella casella C va inserito il valore doppio di quello nella casella B (2876 o 2880).
Fatto questo, basta premere Imposta e poi OK e avremo un pagefile settato correttamente.
In altre versioni di Windows l'impostazione predefinita e' quella automatica (l'opzione "Dimensioni gestite dal sistema"). In Linux viene creata una partizione a parte per la gestione della memoria virtuale [partizione di SWAP (probabilmente bisognera' ridimensionare la partizione in caso di upgrade della RAM)].
Ah, un'ultima cosa: l'ideale sarebbe quello di disattivare il file (selezionando "Nessun file di paging"), effettuare una deframmentazione, e riabilitare la memoria virtuale con le nuove impostazioni, in modo tale da avere un pagefile poco frammentato o, in alternativa, e' possibile usare PageDefrag, un tool che deframmenta il pagefile, ma va comunque usato dopo la deframmentazione di tutto l'hard disk.

Pubblicato il: 27 novembre 2007 16:06; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Quando Flash non ne vuole sapere di funzionare...

Mi e' capitato qui in America di voler ascoltare una voce italiana che non sia la solita RAI International, cosi' ho deciso di andare sul sito di RDS, la mia radio preferita in Italia ed ascoltarla via web. Dato che il mio portatile e' nuovo [nel frattempo ho sostituito i due banchi da 512 Mb con 2 da 1 Giga x arrivare a 2 Giga (il secondo banco di RAM era nascosto sotto la tastiera, fortunatamente la DELL vende pc componibili - sembran quasi dei LEGO - ed ha manuali con istruzioni dettagliate su come effettuare eventuali upgrade)], mi si e' presentata la richiesta di scaricamento di Adobe Flash Player, per poter ascoltare la radio. L'installazione e' andata a buon fine (attenti a non installare Google Toolbar, se non siete interessati), sul sito della Adobe e' comparso un oggetto Flash con scritto "Installazione avvenuta con successo" (vedi foto). Purtroppo pero' il lettore non mi funzionava, ne' su RDS ne' su altri siti. Googlando un po' ho trovato questo link in cui si dice di fare 2 cose:

  • disinstallare Flash utilizzando questo tool reperibile sul sito di Adobe
  • reinstallare Flash

Semplice, no?

P.S.: se qualcuno nel frattempo e' interessato alla RAM (2 x 512Mb PC5300), puo' contattarmi tranquillamente...

Pubblicato il: 15 novembre 2007 9:00; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Primo post da Redmond

Sottotitolo: i miei guai con Vista

Dell Vostro 1500 Salve a tutti, e' da tanto che non scrivo sul blog. Di cose ne son successe, come tutti ben sanno (un po' le foto presenti sul blog possono fare la foto-cronaca di questa mia permanenza a Redmond in visita a mio fratello). Nel frattempo ho acquistato un nuovo pc (Dell Vostro 1500 con Intel Core 2 Duo, sk video nVidia da 128 mb, HD da 120, 1 Gb di RAM, ecc...) con Windows Vista Basic precaricato.
La prima cosa che ho fatto e' stata quella di installare Vista Ultimate.
L'installazione e' filata liscio, mi son letto tutto il blog di Enrico intitolato "I miei guai con Vista", da cui ho tratto suggerimenti su come attivare il DEP anche per i programmi e su come velocizzare i trasferimenti da memorie esterne.

Nel frattempo mi son trovato di fronte anche al problema dei gadgets per la sidebar di Vista che non venivano installati. Sul blog di Luca ho scoperto sia che il problema derivava dalla diversa lingua tra il gadget e il sistema operativo sia come poter aggirare il problema (link).

Inoltre con mio grande piacere ho scoperto che e' uscita la versione 8.5 di Messenger in concomitanza con Windows Live Writer (programma per la pubblicazione di post dei blog, e che sto attualmente usando per scrivere questa notizia), Windows Live Mail (programma che sostituisce il vecchio Windows Mail di Vista e che permette in modo semplice di poter leggere la posta di Hotmail senza usare il browser) ed altri programmi. Beh, che dire per ora? Hasta la Vista.

Pubblicato il: 12 novembre 2007 15:19; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet