Search:

Stickers:

Ultimi commenti:

Tags:

Archivi:

Marzo 2013 ( 1 )
Dicembre 2010 ( 1 )
Novembre 2010 ( 2 )
Luglio 2010 ( 1 )
Giugno 2010 ( 3 )
Maggio 2010 ( 1 )
Aprile 2010 ( 2 )
Novembre 2009 ( 1 )
Settembre 2009 ( 2 )
Luglio 2009 ( 2 )
Maggio 2009 ( 2 )
Aprile 2009 ( 1 )
Marzo 2009 ( 2 )
Gennaio 2009 ( 1 )
Dicembre 2008 ( 1 )
Novembre 2008 ( 4 )
Ottobre 2008 ( 2 )
Settembre 2008 ( 2 )
Agosto 2008 ( 1 )
Luglio 2008 ( 2 )
Giugno 2008 ( 2 )
Maggio 2008 ( 2 )
Aprile 2008 ( 3 )
Febbraio 2008 ( 3 )
Gennaio 2008 ( 6 )
Dicembre 2007 ( 2 )
Novembre 2007 ( 3 )
Ottobre 2007 ( 1 )
Settembre 2007 ( 3 )
Agosto 2007 ( 2 )
Luglio 2007 ( 5 )
Giugno 2007 ( 11 )
Maggio 2007 ( 13 )
Aprile 2007 ( 2 )

Antivirus autopartente

Qualche giorno fa un mio amico ha detto di aver infettato per sbaglio un pc, e che il virus aveva ormai infettato persino explorer di Windows. L’ultima spiaggia a questo punto potrebbe essere quella di usare un antivirus che parte direttamente da cd.

Ne ho trovati e provati 4, tutti linux-based e che si aggiornano se il pc e’ connesso ad internet tramite LAN:

  • Avira AntiVir Rescue CD:
    • parte in tedesco, ma c’e’ una icona per cambiare la lingua in inglese
    • abbastanza semplice ed intuitivo da usare
  • BitDefender Rescue CD:
    • parte subito la scansione dell’hard disk senza nemmeno eseguire prima l’update; c’e’ bisogno quindi di stoppare la scansione, avviare l’update e riavviare la scansione cercando l’hard disk sotto la cartella MNT
    • e’ possibile utilizzare un file manager (magari per copiare dei files su penna USB), un browser internet e un rootkit revealer
    • contiene anche un Memory Tester, per verificare se ci sono problemi di RAM
    • il menu’ principale e’ accessibile cliccando col tasto destro su un punto vuoto del desktop
    • non e’ molto semplice ed intuitivo come sembra
  • F-Secure Rescue CD:
    • l’interfaccia ricorda il DOS, e si utilizza solo tramite tastiera
    • non permette di scegliere il tipo di scansione (scansione di file compressi, files da escludere…)
  • Kaspersky Rescue Disk:
    • appena partito, avvisa che le definizioni non sono aggiornate e presenta un pulsante per avviare l’aggiornamento
    • e’ presente un file manager molto piu’ semplice e completo di quello presente in BitDefender

Qualche giorno fa e’ uscito il Service Pack 2 di Vista (non e’ ancora uscito in italiano). L’installazione e’ andata a buon fine, solo che mi si e’ presentato questo problema. Per chi volesse tardare l’installazione del Service Pack, e’ possibile utilizzare il Service Pack Blocker Tool Kit, che permette di bloccare l’installazione del Service Pack tramite Windows Update. E’ sufficiente scaricare il file, estrarlo in una cartella e avviare il file eseguibile. Il blocco ha una durata massima di 12 mesi dall’uscita del service pack.

Pubblicato il: 31 maggio 2009 11:38; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Muziic

Perche’ scaricare la musica, riempire tonnellate di spazio, quando e’ possibile farlo on line? Ormai sono in parecchi ad ascoltare brani direttamente da youtube (e si godono anche il video!). Un programmino ad-hoc per creare playlist e quant’altro, prendendolo direttamente da youtube, e’ Muziic. Qualke baco qua e la’ e’ presente, e manca la funzione “schermo intero”, pero’ e’ abbastanza comodo (tnx Marco).

P.S.: da ieri e’ disponibile per il download gratuito l’album live dei Coldplay “Left Right Left Right Left”.

LeftRight

Technorati Tag: ,

Pubblicato il: 16 maggio 2009 9:16; 0 commenti so far.

Tags: Intrattenimento, Computer e Internet