Search:

Stickers:

Ultimi commenti:

Tags:

Archivi:

Marzo 2013 ( 1 )
Dicembre 2010 ( 1 )
Novembre 2010 ( 2 )
Luglio 2010 ( 1 )
Giugno 2010 ( 3 )
Maggio 2010 ( 1 )
Aprile 2010 ( 2 )
Novembre 2009 ( 1 )
Settembre 2009 ( 2 )
Luglio 2009 ( 2 )
Maggio 2009 ( 2 )
Aprile 2009 ( 1 )
Marzo 2009 ( 2 )
Gennaio 2009 ( 1 )
Dicembre 2008 ( 1 )
Novembre 2008 ( 4 )
Ottobre 2008 ( 2 )
Settembre 2008 ( 2 )
Agosto 2008 ( 1 )
Luglio 2008 ( 2 )
Giugno 2008 ( 2 )
Maggio 2008 ( 2 )
Aprile 2008 ( 3 )
Febbraio 2008 ( 3 )
Gennaio 2008 ( 6 )
Dicembre 2007 ( 2 )
Novembre 2007 ( 3 )
Ottobre 2007 ( 1 )
Settembre 2007 ( 3 )
Agosto 2007 ( 2 )
Luglio 2007 ( 5 )
Giugno 2007 ( 11 )
Maggio 2007 ( 13 )
Aprile 2007 ( 2 )

Office 2010

Da un paio di giorni e’ disponibile, in anteprima per gli abbonati Technet e MSDN, la versione definitiva del pacchetto Office.

Ho installato subito questo prodotto e la prima cosa che mi ha colpito e’ questa schermata:

Tipi di file

L’interfaccia della suite e’ molto simile alla versione 2007, tranne per il pulsantone in alto a sinistra che e’ stato rimpiazzato dal nuovo e piu’ completo menu’ File.

Interessante la preview dell’Incolla, la possibilita’ aggiungere effetti artistici alle immagini e la funzione “Rimuovi sfondo”, che aiuta a rimuovere lo sfondo senza dover utilizzare programmi di fotoritocco. Ecco il risultato ottenuto con pochi click:

desert1 desert2

In Outlook finalmente sono stati aggiunti i ribbon alla schermata principale, ed e’ stata aggiunta la funzionalita’ che raggruppa le email che sono risposta di altre email; in questo modo e’ possibile tener traccia facilmente delle conversazioni su di un argomento. Un’altra novita’ di Outlook sono le “Azioni rapide”, degli shortcut alle operazioni piu’ usate, mentre in PowerPoint e’ stata aggiunta la possibilita’ di editare i video direttamente dal programma.

Questa nuova versione sembra alquanto interessante, vedremo “su strada” come si comporta.

Technorati Tag:

Pubblicato il: 25 aprile 2010 14:10; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Microsoft Security Essentials

Leggevo qua e la’ su internet, sono incappato in questa pagina dove sembra che attualmente il miglior antivirus free e’ quello di Microsoft.

Considerando che Microsoft Security Essentials ha avuto come giudizio good ed io uso da un bel po’ un antivirus (Avast) che ha come giudizio average, quasi quasi me lo installo…

P.S.: ovviamente i test effettuati *non* coprono tutte le casistiche possibili (son stati effettuati su macchine con Windows XP ed e’ stato utilizzato un campione di 10 virus).

Technorati Tag:

Pubblicato il: 5 novembre 2009 0:25; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Estendere il periodo di prova di Windows 7

Uso Windows 7 da un mese e devo dire che e’ decisamente piu’ performante rispetto a Vista, bisogna solo abituarsi alla nuova barra delle applicazioni. Ho gia’ iniziato ad abituarmi al docking delle finestre (e’ possibile usare il tasto Windows + le frecce direzionali).

Son passati 30 giorni, ed il periodo di prova sta per scadere (ho installato Windows senza seriale e quindi senza attivarlo). Per estendere di altri 30 giorni il periodo di prova (lo si puo’ fare al max 3 volte, per un totale di 120 giorni di utilizzo) ho seguito le istruzioni trovate su questo sito al punto 4:

http://skiddyskd.spaces.live.com/blog/cns!2303639CC0B938C4!9650.entry

Occorre rispettare le maiuscole del terzo comando, dopodiche’ e sufficiente riavviare.

P.S.: ormai tra un mese ci sara’ il lancio ufficiale di Windows 7, e a me e’ arrivato questo invito per posta elettronica (se ne parla anche su PuntoInformatico):

Party Windows 7

Technorati Tag: ,

Pubblicato il: 27 settembre 2009 12:37; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Windows 7 e VM

Finalmente ho installato il nuovo sistema operativo sui miei pc. Purtroppo pero’ ho scoperto che c’e’ qualcosa che non va: per usare Virtual PC bisogna avere il processore che supporta la virtualizzazione (pensavo fosse indispensabile solo per l’XP Mode).

Appena cerco di creare una macchina virtuale nuova, mi compare questo messaggio.

Virtual PC error

E dire che con lo stesso pc e Windows Vista usavo tranquillamente Virtual PC. Ora mi tocca passare a VirtualBox o a VMWare.

UPDATE 12/09/2009: mea culpa, ho scoperto che e’ possibile installare la vecchia versione di Virtual PC (chiamata Virtual PC 2007). Sebbene compaia un avviso indicante la non-compatibilita’, e’ sufficiente proseguire, e cosi’ avere il Virtual PC come lo si usata sotto Vista.

P.S.: per scoprire se il vostro processore supporta la virtualizzazione, utilizzate questo programma.

P.P.S.: qui c’e’ una mega immagine-poster (circa 20 mb) contenente una serie di componenti hardware per pc (tnx Mario M.).

Technorati Tag: ,

Pubblicato il: 5 settembre 2009 17:38; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Windows Vista informa…

Batteria

Pubblicato il: 12 luglio 2009 7:54; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Trucchi di reinstallazione (#1)

Vi e’ mai capitato di reinstallare il sistema operativo su di un pc e, dopo la reinstallazione, cercare sui siti dei vari produttori i driver delle periferiche del pc, senza magari trovarli tutti? Allora siete capitati sulla pagina giusta! Esiste un programma free, DriverMax, che permette di salvare tutti i driver presenti sul proprio pc. E’ sufficiente

  • installare DriverMax prima della formattazione
  • cliccare sul tasto “Backup drivers”

DriverMax

  • cliccare su Next
  • alla schermata di selezione, cliccare su “Select all” e poi Next
  • scegliere una cartella in cui salvare i drivers, e cliccare Next
  • al termine della procedura, salvare i drivers su una penna USB (se non lo si e’ gia’ fatto) e procedere alla formattazione del proprio pc

DriverMax offre anche altre funzioni (ricerca di aggiornamenti di drivers, ricerca di drivers per periferiche sconosciute…) a cui si puo’ accedere in maniera limitata tramite registrazione gratuita.

Programmi simili: DriverGuide Toolkit

Technorati Tag: ,

Pubblicato il: 5 luglio 2009 11:08; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet


Antivirus autopartente

Qualche giorno fa un mio amico ha detto di aver infettato per sbaglio un pc, e che il virus aveva ormai infettato persino explorer di Windows. L’ultima spiaggia a questo punto potrebbe essere quella di usare un antivirus che parte direttamente da cd.

Ne ho trovati e provati 4, tutti linux-based e che si aggiornano se il pc e’ connesso ad internet tramite LAN:

  • Avira AntiVir Rescue CD:
    • parte in tedesco, ma c’e’ una icona per cambiare la lingua in inglese
    • abbastanza semplice ed intuitivo da usare
  • BitDefender Rescue CD:
    • parte subito la scansione dell’hard disk senza nemmeno eseguire prima l’update; c’e’ bisogno quindi di stoppare la scansione, avviare l’update e riavviare la scansione cercando l’hard disk sotto la cartella MNT
    • e’ possibile utilizzare un file manager (magari per copiare dei files su penna USB), un browser internet e un rootkit revealer
    • contiene anche un Memory Tester, per verificare se ci sono problemi di RAM
    • il menu’ principale e’ accessibile cliccando col tasto destro su un punto vuoto del desktop
    • non e’ molto semplice ed intuitivo come sembra
  • F-Secure Rescue CD:
    • l’interfaccia ricorda il DOS, e si utilizza solo tramite tastiera
    • non permette di scegliere il tipo di scansione (scansione di file compressi, files da escludere…)
  • Kaspersky Rescue Disk:
    • appena partito, avvisa che le definizioni non sono aggiornate e presenta un pulsante per avviare l’aggiornamento
    • e’ presente un file manager molto piu’ semplice e completo di quello presente in BitDefender

Qualche giorno fa e’ uscito il Service Pack 2 di Vista (non e’ ancora uscito in italiano). L’installazione e’ andata a buon fine, solo che mi si e’ presentato questo problema. Per chi volesse tardare l’installazione del Service Pack, e’ possibile utilizzare il Service Pack Blocker Tool Kit, che permette di bloccare l’installazione del Service Pack tramite Windows Update. E’ sufficiente scaricare il file, estrarlo in una cartella e avviare il file eseguibile. Il blocco ha una durata massima di 12 mesi dall’uscita del service pack.

Pubblicato il: 31 maggio 2009 11:38; 0 commenti so far.

Tags: Computer e Internet

« Pagina Precedente Pagina Successiva »